Categoria: Fotografia

Pensieri e massime (soggettive) sulle varie sfaccettature della fotografia.

CTRL+C si, CTRL+V no.

Alzi la mano chi non si è mai ispirato ad un qualcosa di più bello, più appagante o più completo.

Ritengo sia giusto, quasi obbligatorio, attingere da fonti esterne ed ammirare i lavori altrui, per far scattare quel paragone “involontario” che metta in moto la macchina del miglioramento e, conseguentemente, anche quella dell’emulazione “a fin di bene”. Che sia una composizione, una scelta in fase di scatto o di post-produzione, una curva, uno stile, un logo, un modo di comunicare. Ma anche una ricetta, un abbinamento di capi, un taglio di capelli…

Personalmente, trovo piacevole drogarmi di potenziali “punti d’arrivo” per stimolarmi e, allo stesso tempo, trasformarli in futuri punti di partenza. La ricerca della propria strada passa anche dal camminare su quella già percorsa da altri; magari di nascosto, per non destare troppo nell’occhio.

Credo però che, prima o poi, debba arrivare il momento in cui l’ispirazione vada di pari passo con le proprie idee, camminando con le proprie gambe e non abituandosi ad imitare le scelte di terzi, amatori o mostri sacri che siano; sarà pure comodo, sarà una scorciatoia per il paradiso, ma è un suicidio per la propria personalità ed i propri stimoli. Imitare sì, ispirarsi sì, copiare (nella sua accezione più discreta) sì, sì e sì: ma senza superare determinati limiti etici. Ricalcare NO, a meno che non lo si faccia nel privato e per scopi didattici…meglio evitare incomprensioni e/o potenziali danni alla propria immagine professionale, no eh?

Più ti avvicini a qualcuno, più ti esponi alle sue attenzioni: il rischio di fare figure di merda è sempre dietro l’angolo. :)

Salut!

Incipit

Da oggi do inizio un percorso che, per le prossime settimane, mi porterà a spolverare e rivalutare il mio archivio fotografico sin dagli albori della 500D.

Ho tanti album inediti, sia a titolo didattico che lavorativo, che non sono mai stati post-prodotti o pubblicati per mancanza di tempo o voglia…così come alcuni scatti singoli da me rivalutati nel corso del tempo, grazie all’evoluzione del mio rapporto con la fotografia e alla mia crescita personale. Oggi penso, concepisco, scatto, post-produco e mi promuovo in modo totalmente diverso (meno male!) rispetto al 2010…si tratta pertanto di un breve ritorno al passato, ma con occhi “nuovi”.

Consegnare ai posteri il proprio passato, dopo avergli reso giustizia, è anche un modo inconscio di guardare al futuro.

E di idee, ne ho. :)

Casting Viva Management 2014

Con questo post segnalo un’iniziativa promossa da VIVA Management: la realizzazione di un calendario che verrà prodotto…mensilmente!

Ogni mese, VIVA selezionerà una modella diversa. Se ritieni di aver talento, e vuoi metterti in gioco, è possibile inviare la propria candidatura:

In entrambi i casi, andranno allegate due foto (figura intera / primo piano) e contatti.

» Prosegui la lettura…

MENGHIA! [200k+]

Tre anni e mezzo per raggiungere il primo "grande numero". SEI MESI per doppiarlo.
Seriamente, a sto giro ho finito le parole…pertanto, lascio che parli l’immagine.

Grazie per la fiducia, a buon rendere.

Ritratto "di famiglia" con i trabiccoli che mi hanno permesso di raggiungere questo traguardo.

Da sinistra a destra (in ordine di anzianità):
Canon EOS 500D – Google Nexus 4 – Canon EOS 6D

1/0/100000

Milleduecentoquarantadue / La mia vita fotografica, in giorni.
Duemilatrecentoquarantasette / Le istantanee condivise con voi (o forse qualcuna in più).
Uno / Il mio social-vetrina, Flickr.
Nessuno / Il signor che sono, oggi come ieri.
Centomila / Gli attimi di tempo che, ognuno di voi, ha deciso di dedicare alla mia passione.

Grazie, davvero. Non so che altro dire.
Ci vediamo al patibolo…o al prossimo traguardo!

Ditti